influenza USA sulle dimissioni di Draghi
Se ti piace l'articolo, condividilo

Lo scontro tra fazioni a Washington travolge ora l’Italia

Da una parte ci sono i neocon americani che sono alleati dei Dem dell’amministrazione Biden, sono quei pazzi guerrafondai che vogliono arrivare dal 2014 allo scontro diretto con la Russia, credono che rilanciare la leadership americana debba passare per forza da uno scontro con la Russia da considerare come primo round della guerra con la Cina. Quindi sono quei folli che vogliono rilanciare la leadership attraverso la guerra.

Dall’altra parte negli apparati americani ci sono i c.d. neorealisti che fanno capo allo spietato Henry Kissinger e che vedono come principale ostacolo alla leadership statunitense la Cina. Dunque vedono la Russia in una funzione anti-cinese. Indurre Putin ad entrare in Ucraina, ad uno scontro diretto, non farebbe altro che avvicinare la Russia alla Cina, rafforzando il principale nemico degli Usa.

Fonte: Radio Radio TV

Seguici anche sui nostri Social

Telegram Sfero Odysee Odysee
La manina Usa sulle dimissioni di Draghi