Bill Gates e la sua fabbrica di zanzare
Se ti piace l'articolo, condividilo

La fabbrica di zanzare colombiane di Bill Gates alleva 30 milioni di zanzare infette da batteri a settimana.

L’obiettivo del progetto sembra essere quello di introdurre la Wolbachia nelle popolazioni di zanzare autoctone impiegando zanzare allevate in laboratorio, con conseguente infezione di tali popolazioni.

In uno stabilimento in Colombia, Bill Gates sta attualmente producendo 30 milioni di zanzare infettate da batteri ogni settimana e ha minacciato di “consegnare” le zanzare alle “comunità di tutto il mondo”.

Come parte del suo World Mosquito Program (WMP), il fondatore di Microsoft e autodichiarato World Health Czar ha già investito 185 milioni di dollari nella creazione della fabbrica di zanzare.

Qual è lo scopo dichiarato del progetto? 

Al fine di sradicare le popolazioni di zanzare autoctone ritenute responsabili della dengue, della zika e di altre malattie virali negli esseri umani, è necessario utilizzare zanzare infettate da un batterio che induce la sterilità.

Gates, i cui studi non etici sul “vaccino contro il cancro cervicale” che hanno attirato critiche da parte del parlamento indiano, ha caricato il video qui sotto sul suo canale YouTube

Nella descrizione del video, Gates fornisce un’ampia panoramica di come l’operazione WMP a Medelln, il luogo evidenziato nell’espediente di marketing, alleva apposta zanzare con il batterio Wolbachia prima di rilasciarle “in tutto il paese per riprodursi con zanzare selvatiche che possono essere portatrici della dengue e altri virus che minacciano di far ammalare e uccidere la popolazione”.

Inside a two-story brick building in Medellín, Colombia, scientists work long hours in muggy labs breeding millions and millions of mosquitoes: https://t.co/xuKx5VBzad pic.twitter.com/NkyVtkiNiO— Bill Gates (@BillGates) August 18, 2022

Secondo SensorReceptor, l’obiettivo del progetto sembra essere quello di introdurre Wolbachia nelle popolazioni di zanzare autoctone impiegando zanzare allevate in laboratorio, con conseguente infezione di tali popolazioni. 

Il batterio Wolbachia, presente nel 50% di tutte le specie di insetti presenti sulla Terra (tra cui moscerini della frutta, libellule, falene, farfalle, ecc.), influenza la riproduzione delle zanzare, ovvero quella della specie di zanzara africana Aedes aegypti.

Cosa hanno in comune la Bill & Melinda Gates Foundation, il rilascio di zanzare geneticamente modificate, il CRISPR e la 4a rivoluzione industriale del World Economic Forum?

Come mostrato nel video WMP direttamente sotto, se una zanzara maschio porta Wolbachia e si accoppia con una femmina, le uova della femmina non si schiuderanno; se un maschio non è portatore e una femmina lo è, la prole della femmina si schiuderà e porterà la Wolbachia; e se sia il maschio che la femmina sono portatori di Wolbachia , la prole si schiuderà e porterà Wolbachia.

Ovviamente, il risultato finale di questo incrocio è una popolazione di zanzare completamente diversa, completa di infezioni da Wolbachia in ciascuno dei suoi membri.

E, naturalmente, la completa eradicazione di tutti i maschi che non sono stati infettati dal batterio.

Guarda il video qui sotto:

di Davide Donateo

Fonte: Database Italia

Seguici anche sui nostri social

Telegram Sfero Odysee logoexit
Bill Gates e la sua fabbrica di zanzare