Decreto aiuti bis 2022
Se ti piace l'articolo, condividilo

Decreto Aiuti bis, si sblocca il provvedimento da 17 miliardi.

Smart working per i fragili prorogato.

Dalle bollette alle pensioni.

Sbloccato decreto Aiuti bis, in attesa di conversione in settimana da parte del Parlamento.

A Palazzo Madama è arrivata l’intesa sull’emendamento riformulato del governo sul Superbonus, nel dettaglio sulla responsabilità di chi acquista i pacchetti di crediti fiscali: è la norma che per giorni ha bloccato l’iter del Parlamento.

Il decreto Aiuti bis approvato dal Cdm a inizio del mese scorso e andato in Gazzetta il 9 agosto contiene misure da 17 miliardi di sostegni a famiglie e imprese.

Teoricamente ci sarebbe tempo fino all’8 di ottobre per la conversione, ma il governo vuole che si proceda spediti perché è già in pista il terzo pacchetto di aiuti, da 12-13 miliardi.


Giovedì sarà la volta della Camera.

Per i fragili e i genitori di figli fino a 14 anni c’è la proroga a fine anno del diritto allo smart working che era scaduto in estate e non era entrato nel provvedimento originale.

Agli nsegnanti di ruolo che abbiano superato il percorso formativo triennale con valutazione positiva, la possibilità di “essere stabilmente incentivati nell’ambito di un sistema di progressione di carriera che a regime sarà precisato in sede di contrattazione collettiva”.

Novità per le pensioni: sale il limite di impignorabilità degli assegni, al doppio dell’assegno sociale, con un minimo di 1.000 euro.

Tra gli interventi, c’è anche un contributo biennale da oltre 300 milioni alla italo-francese Stmicroelectronics per spingere la produzione nazionale di chip.

Novità anche per il Copasir (Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica) per agevolare la transizione tra legislature: si prevede un Comitato provvisorio ad inizio di ogni legislatura.

“Ad inizio di ogni legislatura e fino alla nomina dei nuovi componenti del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, le relative funzioni sono esercitate da un Comitato provvisorio” con i membri del Comitato della precedente legislatura che siano stati rieletti in una delle Camere. Il Comitato decade dopo “20 giorni dalla votazione della fiducia al governo”.

Ancora, arriva una deroga al tetto degli stipendi dei manager (240mila euro) per le figure di vertice della Pa e delle Forze dell’ordine.

E l’anagrafe delle occupazioni permanenti del sottosuolo, Comuni ed enti territoriali dovranno comunicare le informazioni relative al concessionario e alle opere già realizzate relative alle occupazioni permanenti del territorio di competenza degli enti territoriali, con cavi e condutture, da chiunque effettuata per la fornitura di servizi di pubblica utilità, come distribuzione ed erogazione di elettricità, gas, acqua, calore, servizi di telecomunicazione e radiotelevisivi.

Bonus bollette, carburanti e welfare aziendale

Bonus sociale per luce e gas (con allargamento dell’Isee a 12mila euro), l’introduzione di tariffe agevolate per i clienti “vulnerabili”, il congelamento delle modifiche unilaterali dei contratti di fornitura fino al prossimo maggio, l’azzeramento degli oneri di sistema per il quarto trimestre e dell’Iva al 5% sul gas, una nuova tornata di crediti d’imposta per le imprese energivore e gasivore ma anche non, il bonus carburanti in agricoltura e pesca, per i servizi di trasporto e il prolungamento dello sconto sulle accise della benzina (poi ancora esteso per decreto interministeriale al 5 ottobre).

Si estendono anche ad altre forme di supporto per famiglie e imprese. Viene infatti irrobustito, per il secondo semestre 2022, l’esonero sulla quota dei contributi previdenziali per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti a carico del lavoratore: la legge di Bilancio lo aveva introdotto allo 0,8%, il dl lo porta al 2%.

Bonus psicologo e trasporti

Potenziata a 25 milioni la dotazione per il Bonus psicologo introdotto dal Milleproroghe e che si richiede all’Inps e che vale un massimo di 600 euro.

Fonte: LA REPUBBLICA

Seguici anche sui nostri social

Telegram Sfero Odysee logoexit
13 settembre 2022: sbloccato decreto Aiuti bis